ALBANIA INVESTIMENTI STRANIERI, GRECIA AL PRIMO POSTO, ITALIA AL TERZO

Categoria: Business | Autore: Ponte AdriaticoLa Grecia continua ad essere il primo investitore straniero in Albania: lo rivelano i dati pubblicati dalla Banca centrale d’Albania sulla situazione nel 2014. Nonostante la crisi, gli investimenti delle imprese greche sono cresciuti del 7% rispetto al 2013, per un totale di 1,16 miliardi di euro. La crescita sarebbe dovuta principalmente all’attività delle due società di telefonia mobile, Vodafone e Amc (del gruppo Deutsche Telekom) controllate dalle filiali greche delle due grandi compagnie. Al secondo posto si trova ancora il Canada, con 775 milioni di euro di investimenti, nonostante un calo del 5,3 rispetto al 2013. Le imprese canadesi sono presenti nel settore petrolifero, con la Bankers Petroleum, che gestisce il maggiore giacimento di petrolio in Albania.

L’Italia, anche se è il principale partner commerciale dell’Albania vanta un totale di investimenti di 526 milioni di euro, circa 3,5% in più rispetto al 2013. I maggiori investimenti sono nell’industria manifatturiera, seguiti da quelli nel settore immobiliare ed edile. Con 505 milioni di euro, segue al quarto posto l’Olanda. Il totale degli investimenti olandesi è cresciuto del 30%, grazie alla costruzione di centrali idroelettriche dal gruppo Statcraft. L’Austria invece è scesa al quinto posto, con un calo del 17% degli investimenti, dovuto a quanto pare alla contrazione dell’attività di Raiffeisen Bank, uno dei maggiori istituti di credito in Albania. Gli investimenti austriaci ammontano a 357 milioni di euro.